top of page
  • Immagine del redattoreMarco Zagonara

L'UTILIZZO DELLE REFERENCE NEL DISEGNO ARTISTICO (ALLORA ANCH'IO SONO UN ARTISTA!)

Aggiornamento: 19 feb

La parola "Reference", nel disegno artistico/fumettistico/professionale, è utilizzata per definire una immagine di riferimento, utilizzata dall'artista come base per la sua opera. Di solito si riferisce ad una fotografia che viene copiata o ricalcata (al tavolo luminoso o con mezzi digitali) ed eventualmente modificata (ad esempio una persona può avere una posa o l'espressione leggermente diversa, ecc.). Ma "ricalcare le foto" sembra proprio una azione da grafici sfigati, per questo si usa la parola "reference", che dà un suono professionale a questa azione.


Auronzo - Reference - Marco Zagonara

Nell'immagine sopra (opera mia), a parte la foto del panorama di Auronzo scattata da me, a parte la staccionata modificata con fotoritocco (questi elementi sono in realtà parte integrante della grafica), per il disegno della ragazza ho usato una reference: la foto professionale di una modella molto somigliante all'attrice Nicole Kidman trovata sul Web, che non allego per non avere problemi di diritti d'autore.

Fino a poco tempo fa mi sentivo, appunto, un disegnatore sfigato (ricordiamo che sono solo un dilettante che non ricava denaro dai propri disegni) finché, visitando la pagina Facebook di un disegnatore professionista famoso (non farò il nome), che afferma di essere il completo autore delle proprie opere, ho trovato... un disegno riprodotto dalla medesima reference (dove ha copiato anche l'ambiente, non solo la modella)! Quindi lui le usa, eccome, anche se dice di no! (E se fosse stato solo un pelo più furbo ne avrebbe usata una meno riconoscibile: chissenefrega se qualcuno riconosce le mie reference, ma lui è un professionista!).


Fra gli esempi famosi, il mitico Jack "The King" Kirby, che ha acceso con i suoi disegni di super-eroi la mia fantasia da adolescente, che era famoso per essere un esperto conoscitore dell'anatomia, e per creare tavole spettacolari con i personaggi nelle pose più iconiche... in questo specifico caso (dal gruppo FB "Fumettoso"), ha tratto la posa di Sue Storm dei Fantastici Quattro (Copyright Marvel) da una Pin-Up di Alberto Vargas (che invece ritraeva la moglie-modella dal vero):


Jack Kirby Reference Vargas

Magari voleva solo rendere omaggio al grande artista peruviano. Poi, le donne disegnate da Kirby non sono mai state particolarmente sensuali, qui avrà voluto un aiutino...

Aggiungiamo poi che, secondo questo articolo scritto da Sauro Pennacchioli, bravissimo addetto ai lavori, sul sito web "Giornale Pop":

addirittura il grandissimo autore Milo Manara, le cui opere io adoro, utilizzerebbe foto come reference.

E che dire di questo (https://fumettologica.it/2019/05/lucca-comics-poster-plagio-barbara-baldi/ ) e numerosi altri articoli che riportano che il poster-locandina di Lucca Comics, edizione 2019 ed opera di una fumettista professionista, ha ricevuto numerose accuse di plagio?

Aggiungiamo poi che è stato rilevato che le produzioni dell'importantissimo artista Roy Lichtenstein assomigliavano spesso a disegni di fumettisti meno famosi. Giudicate voi:

allora... direi che il fenomeno, non solo è comune, ma addirittura avallato! E da parte dei principali professionisti del settore.

Come ulteriore esempio riporto che, chiedendo il permesso, io ho usato una foto di una amica (vestita! XD ) per ricavarne un disegno, che ripubblicherò entro breve.

Ci sono autori/trici che si producono da soli le reference, fotografando modelle/i. Oppure fotografando loro stesse/i. Oppure con App specifiche (es: ArtPose, Daz3D). Oppure fotografando piccoli manichini per disegnatori in plastica o legno. Oppure: la reference può essere la foto di un paesaggio, di un veicolo, di un oggetto.

Se non lo sai, sembrano tutti superbravi, ed invece tantissimi copiano!

Okay, se proprio dobbiamo fare paragoni, un artista professionista riesce a ricavare dalle foto opere molto migliori delle mie, ecco perchè io sono un dilettante e non un professionista. E allora?

Ed allora, da adesso, comunque, mi considero un artista anche io, che uso le reference, lo ammetto candidamente, e non me ne vergogno minimamente.


E, per concludere.... Hugo Pratt! Nooo! Lui no! Ed invece sì.


Hugo Pratt Reference

Ed ancora (dal gruppo FB "Erotismo fumettoso"): Paolo Eleuteri Serpieri! Noooo!


Paolo Eleuteri Serpieri Reference

Vogliamo proprio farci del male? Dal gruppo FB "Fumettoso": Moebius! Okay, voleva solo fare delle citazioni, mi dicono.


Moebius Reference

E gli artisti che usano/usavano modelle dl vero? Dai gruppi FB "Vecchi Fumetti" e "Fumettoso": Milton Caniff (Terry e i pirati). Chapeau!


Milton Caniff modella dal vero

Ed ora... abbuffata finale!!! (sempre dal gruppo FB "Fumettoso"):


Tony Salmons, 1986 Vs. Todd Mc Farlane, 1988


Tony Salmons Todd McFarlane

Will Cook Vs. Galep


Will Cook Galep

Bogart/Tex (Galep)


Bogart Tex Galep

Anche Magnus... ad inizio carriera!


Magnus Reference

"Slam Dunk", di Takehico Inohue


Slam Dunk di Takehico Inohue - reference

Slam Dunk di Takehico Inohue - reference

Slam Dunk di Takehico Inohue - reference

Copertina di "Zora la Vampira", anni '70, usando Playboy come reference.



Laetitia Casta reference per Luis Royo


Laetitia Casta reference per Luis Royo

Laetitia Casta reference per Luis Royo

Zagomarco Marconara

Articolo già pubblicato nel mio blog precedente il 29.11.2022 con successive modifiche.


43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page